Tassa sui telefonini, sì dell’UE

18 Settembre 2015 in Notizie Fiscali
La tassa sui telefonini, imposta a chi fa un abbonamento per il cellulare, non è in contrasto con le direttive comunitarie e non intralcia la libera circolazione degli apparecchi di telefonia mobile. E’ quanto ha concluso la Corte di Giustizia UE (sentenza C-416/14), affermando il diritto per lo Stato italiano sia di equiparare gli apparati terminali delle comunicazioni alle stazioni radioelettriche sia di considerare il contratto di abbonamento come una licenza, anche in assenza di un intervento amministrativo.