RUNTS: SPID e CIE per accedere

3 Agosto 2021 in Notizie Fiscali

Con Decreto n 344 del 30 luglio 2021 la Direzione Generale del Ministero del Lavoro, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 40 del decreto 15 settembre 2020 del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, decreta che:

  • l’allegato A, 
  • le appendici 1 e 2 dell’allegato B 
  • e le appendici 1 e 2 dell’allegato C

sono sostituiti dai corrispondenti allegati al decreto n 344, di cui formano parte integrante e sostanziale. 

SCARICA QUI IL DM n 106

SCARICA QUI IL DECRETO n 344

Nel dettaglio, l'allegato tecnico A costituisce parte integrante del decreto, redatto ai sensi dell’art. 53 del d.lgs. 3 luglio 2017 n. 117 e s.m.i. 

In esso sono individuati gli elementi identificativi che caratterizzano il sistema informatico del RUNTS e le modalità tecnico-operative di attuazione del Codice. 

In particolare sono descritti sotto il profilo tecnico: 

a) Il flusso di iscrizione delle istanze; 

b) il deposito degli atti di cui all’art. 48 del Codice; 

c) la predisposizione, la tenuta, la conservazione e la gestione del RUNTS; 

d) le interazioni tra il Registro Imprese e il RUNTS con riferimento agli Enti del Terzo settore iscritti nel Registro delle Imprese; 

e) la pubblicità e l’accesso ai dati del Registro;

f) la Revisione e/o il monitoraggio 

Si ricorda che la piattaforma informatica del RUNTS consente:

  • di gestire in modalità telematica l’intero flusso di processo di trasmigrazione, iscrizione, revisione e cancellazione degli ETS, secondo criteri di univocità e omogeneità alle informazioni pubblicate nel Registro,
  • essa opera mediante l’ausilio di funzionalità di Front Office e di Back Office, di cui il sistema Informatico si avvale per la tenuta del RUNTS.

Nel corso della realizzazione della piattaforma informatica e le relative modalità di identificazione e accesso alla stessa, si sono rese necessarie delle modifiche apportate appunto con questo provvedimento. Per quanto riguarda l'allegato A si sono introdotte novità riguardanti il fatto che gli utenti potranno accedere al portale del RUNTS mediante Spid e Cie

Accreditamento al RUNTS

In fase di accreditamento di un nuovo utente, sono fondamentali i dati personali ricavati dalle informazioni SPID e CIE che il portale “Servizi Lavoro” fornisce al RUNTS, i quali non potendo essere modificati garantiscono che non sia possibile registrare una nuova utenza con i dati di una persona diversa da quella che ha acceduto.

Autenticazione nella piattaforma del RUNTS

L'accesso alle funzionalità della piattaforma, sia a quelle ricomprese nel Front Office sia a quelle del Back Office, è possibile: 

  • esclusivamente attraverso la pagina di autenticazione del portale dei servizi digitali “Servizi Lavoro” del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociale: https://servizi.lavoro.gov.it
  • ed è vincolata al riconoscimento tramite le credenziali SPID o CIE.

Leggi anche Terzo settore: il registro unico nazionale, RUNTS e le 7 sezioni degli enti