Patent Box: chiarimenti per chi ha presentato l’istanza in dicembre

29 Giugno 2016 in Notizie Fiscali

Limitatamente alle istanze di Patent box (regime opzionale di tassazione agevolata per i redditi derivanti dall’utilizzo di software, brevetti industriali, marchi, disegni e modelli, nonché di processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili) presentate tra il 1° e il 31 dicembre 2015, il termine di 150 giorni entro cui presentare o integrare la documentazione decorre dal 31 dicembre 2015, e non dalla data di presentazione dell’istanza stessa, questo quanto previsto dal provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 27.06.2016 n. 101754.

Il termine è quindi scaduto il 30 maggio 2016 (il 29 infatti era domenica).

Il provvedimento si è reso necessario, al fine di non pregiudicare l’accesso alla procedura di accordo preventivo ai contribuenti che, in buona fede, hanno inviato la documentazione integrativa interpretando erroneamente il termine previsto dai precedenti provvedimenti, limitatamente a questa prima fase di applicazione dell’istituto.

La mancata presentazione della documentazione integrativa, entro i termini sopra indicati, determina la decadenza dell’istanza, come indicato dalla circolare n. 11/E del 7 aprile 2016.