Legge di Stabilità 2016, testo al Senato

19 Novembre 2015 in Notizie Fiscali

Stamattina il testo del disegno di Legge di Stabilità 2016 è passato all'esame dell'Aula del Senato, che entro sabato darà il suo primo via libera al testo con il ricorso da parte del Governo alla fiducia. La blindatura sarà autorizzata oggi dal Consiglio dei ministri. Nell'ultima maratona di ieri sera prima di consegnare il testo al Senato, sono stati approvati alcuni importanti emendamenti. Uno di questi prevede che si devono considerare come prima casa, e quindi esenti da TASI, la casa coniugale assegnata al coniuge in caso di separazione, divorzio o annullamento del matrimonio; gli immobili delle cooperative edilizie a proprietà indivisa assegnate ai soci; gli alloggi sociali; gli immobili posseduti dal personale delle forze armate. Viene poi ripristinato il tetto di 1.000 euro per l’utilizzo del contante per i money transfer, per evitare "elevati rischi di riciclaggio e finanziamento del terrorismo". E' stato innalzato dagli attuali 6.700 euro a 8.000 euro la soglia di reddito per l'esenzione dal canone Rai per gli “over 75”.