IVAFE: compilazione del Quadro RM troppo complicata

12 Febbraio 2013 in Notizie Fiscali

Nelle istruzioni alla sezione XIV – B del modello UNICO Persone Fisiche 2013, dedicata alla liquidazione dell’imposta sul valore delle attività finanziarie all’estero (IVAFE), si legge che deve essere compilato un rigo per ogni attività finanziaria detenuta all’estero. E’ richiesta, in sostanza, un’indicazione analitica delle attività finanziarie e questo comporta una certa onerosità per il contribuente che si accinge a compilare la dichiarazione dei redditi. Si provi a immaginare il caso di un contribuente che ha, ad esempio, una cinquantina di titoli esteri: egli dovrebbe compilare cinquanta righi RM34 (quindi cinquanta modelli Unico), che potrebbero anche moltiplicarsi se, nel corso dell’anno, sia variata la quota di possesso una o più volte.

Lascia un commento