IMU imprese l’attribuzione della rendita non obbliga alla dichiarazione

7 Febbraio 2013 in Notizie Fiscali

L’IMU sui fabbricati di categoria D, immobili strumentali, non censiti con distinta contabilizzazione, si calcola sulla base della rendita dall’anno successivo a quello di attribuzione e in caso di attribuzione in corso d’anno non vi sono sanzioni per il contribuente né scatta l’obbligo dichiarativo in quanto i dati catastali sono a disposizione dei Comuni nel sito dell’Agenzia del Territorio. Questo è previsto dalle regole nelle istruzioni alla dichiarazione IMU, diverse su questo punto dalle regole dettate per l’ICI. La dichiarazione va però presentata in caso di spese incrementative del costo di acquisto entro 90 gg. dalla chiusura del periodo di imposta in cui siano state contabilizzate

Lascia un commento