Fondo industria conciaria: il sostegni bis convertito stanzia 10 milioni per il 2021

27 Luglio 2021 in Notizie Fiscali

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n.176 del 24.07.2021 – Suppl. Ordinario n. 25, ed entrata in vigore il 25 luglio 2021, la Legge n. 106 del 23 luglio 2021 di conversione, con modificazioni, del decreto "Sostegni bis" n. 73/2021.

Scarica il testo della Gazzetta Ufficiale n. 176 del 24.07.2021

Diverse le novità a sostegno della economia e tra esse una misura specifica a sostegno del settore della ceramica e industria conciaria

L'art. 8 dai commi 2-bis a 2-septies istituisce un Fondo con una dotazione di 10 milioni per il 2021, per sostenere l'industria conciaria, gravemente danneggiata dall'emergenza COVID-19, e per tutelare:

  • le filiere e la programmazione di attività di progettazione, sperimentazione, ricerca e di sviluppo nel settore conciario

Le risorse del Fondo saranno destinate ai distretti del settore conciario presenti nel territorio nazionale riconosciuti da apposite norme regionali, ad esclusione dei soggetti già beneficiari del contributo a favore del settore tessile disposto dalla legge di bilancio 2021.

Entro 60 giorni dall’entrata in vigore del decreto di conversione, con un decreto del MISE verranno disposte le modalità attuative di cui all'art. 1, co. 157, legge di bilancio per il 2021 (L. 178/2020) che aveva attribuito all’Unione industriale biellese

  • un contributo di 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023, per sostenere l'industria tessile