Fatturazione elettronica 2019: invio fatture tramite pec

16 Gennaio 2019 in Notizie Fiscali
Fonte: Agenzia delle Entrate

Staffetta di "postini virtuali" se l'invio della fattura elettronica avviene tramite pec. A chiarire il funzionamento di questa fattispecie è l'Agenzia delle Entrate nelle risposte alle FAQ pubblicate recentemente. 

Nel dettaglio è stata posta all'Agenzia delle Entrate la seguente domanda "Voglio usare la mia PEC per inviare le mie fatture elettroniche ai miei clienti: come devo procedere? Quale indirizzo email devo inserire quando compilo la PEC, quello del cliente o quello del Sistema di Interscambio?" Nel rispondere l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che per inviare la fattura elettronica ai propri clienti occorre sempre trasmettere il file (XML) della fattura al SDI (Sistema di Interscambio) che proprio come un postino, provvederà a consegnare in modo sicuro il file della fattura all’indirizzo telematico che il cliente (partita IVA) avrà comunicato.

Attenzione va prestata al fatto che la fattura elettronica che viene inviata direttamente alla casella PEC del cliente, non passando per il SdI, si ha per non emessa. E' infatti indispensabile la trasmissione del documento elettronico al Sistema di Interscambio. 

Se si usa la PEC per inviare il file della fattura elettronica al SdI, si dovrà seguire i 3 passaggi seguenti

  1. predisporre il messaggio di PEC
  2. inserire il file XML della fattura elettronica come allegato del messaggio di PEC
  3. inserire e inviare, la prima volta, il messaggio di PEC all’indirizzo sdi01@pec.fatturapa.it.

Una volta ricevuta la PEC, il SdI comunicherà – con apposito messaggio inviato allo stesso indirizzo PEC da cui  ha ricevuta la email – un nuovo indirizzo PEC-SdI a cui inviare le successive PEC contenenti le altre fatture elettroniche.