Controlli società sportive: accordi tra Agenzia delle Entrate e FIGC e FIP

4 Febbraio 2020 in Notizie Fiscali
Fonte: Fisco e Tasse

Con due diversi comunicati stampa, Agenzia delle Entrate ha annunciato il rinnovo degli accordi stretti con la FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) e con la FIGC (Federazione Italiana Giuoco del Calcio) in merito ai controlli che ci saranno sulle società sportive.

In particolare, nel comunicato stampa del 29 gennaio 2020 è stato chiarito che l'obiettivo dell'accordo con la Federazione Pallacanestro è quello di verificare l’equilibrio finanziario delle società sportive professionistiche. L’accordo, che resterà valido fino al 28 febbraio 2021, con possibilità di rinnovo, prevede uno scambio di informazioni tra i due enti per verificare il corretto pagamento dei tributi e la regolarità delle dichiarazioni fiscali presentate

 In base a quanto prevede l’accordo, la Federazione comunicherà alle Entrate l’elenco delle società sportive professionistiche completo di denominazione sociale e codice fiscale/partita Iva. L’Agenzia a questo punto controllerà

  • la correttezza dei pagamenti Iva 2019,
  • la regolare presentazione delle dichiarazioni relative al periodo d’imposta chiuso al 31 dicembre 2018,
  • il pagamento dell’Ires, dell’Iva e delle ritenute Irpef sui redditi di lavoro dipendente in riferimento allo stesso periodo d’imposta
  • il pagamento rateale delle somme dovute a seguito della liquidazione delle imposte e delle ritenute relative alle dichiarazioni con periodi d’imposta chiusi al 31 dicembre 2013, 2014, 2015, 2016, 2017 e 2018.
  • il versamento, rate comprese, delle imposte e delle ritenute relative ad atti definitivi, con cartelle notificate entro il 30 aprile 2020.

I dati saranno consegnati dall’Agenzia alla Fip entro il prossimo giugno in modalità protetta, per garantire la massima riservatezza e segretezza delle informazioni. 

Stessi controlli anche per quanto riguarda la FIGC, come indicato nel comunicato stampa del 31 gennaio 2020 dove è stato chiarito che il protocollo d’intesa consentirà ai due enti di verificare l’equilibrio finanziario delle società professionistiche in vista della prossima stagione sportiva 2020/2021. L’accordo prevede uno scambio di informazioni tra le parti e l’acquisizione, da parte dell’Agenzia delle Entrate, di dati utili alle attività di controllo sul rispetto degli obblighi fiscali.