Compensazioni e agevolazioni indebite sotto la lente del Fisco

16 Agosto 2019 in Notizie Fiscali

La Circolare n. 19 dell'Agenzia delle Entrate data 8 agosto 2019 detta gli indirizzi operativi e linee guida sulla prevenzione e contrasto dell’evasione fiscale e sull’attività relativa alla consulenza, al contenzioso e alla tutela del credito erariale .

Al punto 2.2.4 in particolare si occupa dell'attività di controllo delle compensazioni e delle agevolazioni fiscali usufruite indebitamente.

Viene raccomandato agli uffici di concentrare l'attività di controllo degli uffici  principalmente sui soggetti che:

  • hanno indebitamente utilizzato crediti d’imposta in compensazione ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo n. 241 del 1997
  • sono destinatari di benefici e incentivi fiscali come ad esempio il credito d’imposta per attività di Ricerca e Sviluppo.

Le Linee Guida richiamano l'attenzione degli Uffici di dedicare specifico impegno al riscontro delle compensazioni indebite, ponendo particolare attenzione, data l’insidiosità della fattispecie, anche ai casi in cui crediti palesemente fittizi risultino utilizzati in compensazione per il pagamento di somme iscritte a ruolo o di somme dovute a seguito di atti di recupero o anche di avvisi di accertamento definiti in adesione dal contribuente.
L’attività di analisi dovrà essere svolta al fine di individuare le diverse fattispecie di indebita fruizione della misura agevolativa e i risultati di tale analisi dovranno guidare la scelta delle modalità con le quali effettuare la successiva attività di controllo, anche in funzione della rischiosità dei soggetti beneficiari.