Cfc: la disapplicazione comporta l’integrale compilazione del quadro FC di UNICO 2016

17 Febbraio 2016 in Notizie Fiscali

In Unico 2016 sono molte le novità sulla tassazione delle controllate estere. I provvedimenti degli ultimi mesi hanno, infatti, riscritto le regole delle Cfc (Controlled foreign companies) sia con riguardo all’individuazione dei Paesi a fiscalità privilegiata, sia per quanto concerne le formalità per ottenere la disapplicazione della noma ed i criteri per il calcolo del reddito da imputare al socio controllante. E' stata, inoltre, abrogata la tassazione per trasparenza delle Cfc collegate. Per le Cfc,  la disapplicazione senza interpello richiede l’integrale compilazione del quadro FC di Unico 2016. Secondo le istruzioni al modello, non basta indicare il possesso della partecipazione “disapplicata”, come indicato dalla legge, ma occorre anche calcolare il reddito virtuale della controllata, senza poi riportarlo nel quadro RM per la tassazione.