Canone RAI in bolletta, comunicato Entrate – RAI

14 Gennaio 2016 in Notizie Fiscali

Con un comunicato stampa congiunto dell'Agenzia delle Entrate e della RAI pubblicato ieri, viene segnalato ufficialmente l'avvio dell'operazione canone RAI in bolletta. I contribuenti non dovranno pagare alcun bollettino postale, che quindi non giungerà più nelle case degli italiani. Da quest'anno, infatti, come previsto dalla Legge di Stabilità 2016, il costo sarà incluso nella bolletta elettrica e sarà più conveniente. Il canone è dovuto una sola volta, per ogni famiglia o per gruppo di persone residenti nella stessa casa. Per tutte le altre abitazioni non ci sarà alcun addebito. L'importo, inoltre, è ridotto a 100 euro, diviso in rate e comincerà ad essere integrato nella bolletta elettrica di luglio relativa alla casa di residenza a prescindere dalla persona a cui è intestata. Sul sito della RAI sono state pubblicate le prime Faq sull'argomento, tra le quali viene precisato che chi possiede solo un pc non ha l'obbligo di pagare, a meno che il pc non sia dotato di sintonizzatore. Se, invece, il contribuente utilizza il pc per vedere solo in streaming i programmi non deve pagare il canone. A tal fine, deve presentare un'autocertificazione allo sportello Sat delle Entrate.